H abía una vez una mujer que nunca nació - C’era una volta una donna mai nata

Video performance di Fabrizia Olimpia Ranelletti​

 

La non/lamentazione di una donna.

Perché non può vedere, non può parlare, non può toccare.

Lungi dal bipede compromesso vitale.

Spenta nel suo archetipo.

Figlia illegittima di Benito Mussolini.

Anarchica.

Isterica.

Dissoluta.

Potenziale assassina.

Donna mai nata.

Lo spagnolo perché si!

 

Voglio ispirarmi al teatro di parola, ossia a una situazione che crei spunti di riflessione, dibattito e scambio di idee.

-          CACCIA ALLE STREGHE

-          I LUOGHI DI PASOLINI: IL MANDRIONE

-          OMNIA

-          IL LATO OSCURO

-          ECCE MULIER

-          HABíA UNA VEZ UNA MUJER QUE NUNCA NACIó – C’ERA UNA VOLTA UNA DONNA MAI NATA

Voglio ispirarmi al teatro di parola, ossia a una situazione che crei spunti di riflessione, dibattito e scambio di idee.

-          JOSEPH BEYUS

-          GIUDIZIO UNIVERSALE

-          NEL SILENZIO DI UN ASSENSO

-          MEDEA

-          LJUB

-          BAVAGLIO

-          LE CASE DEL SUONO

-          FRY DOWN

-          SCOSSA

-          RS

-          HABíA UNA VEZ UNA MUJER QUE NUNCA NACIó – C’ERA UNA VOLTA UNA DONNA MAI NATA

-          A-artista

-          RELIQUIAE

Voglio ispirarmi al teatro di parola, ossia a una situazione che crei spunti di riflessione, dibattito e scambio di idee.

-          CACCIA ALLE STREGHE

-          GIUDIZIO UNIVERSALE

-          I LUOGHI DI PASOLINI: IL MANDRIONE

-          FINE DEL TEMPO FUTURO

-          BAVAGLIO

Pagina 1 di 7

© 2020 Fabrizia Ranelletti. All Rights Reserved. Designed By A.D. WEB DESIGNER
Free Joomla! templates by Engine Templates