Performances

Ideatrice di una nuova linea di comunicazione storico-artistica performativa depositata presso l’OLAF (SIAE), Il 14 febbraio 2012, come opera inedita dal titolo “NUOVA COMUNICAZIONE STORICO-ARTISTICA”.

TESTO DEPOSITATO Fabrizia Ranelletti parte da un titolo accademico quale una laurea in Storia dell’Arte (vecchio ordinamento) e un titolo di abilitazione professionale di guida turistica, rilasciato dalla Provincia di Roma. Un cammino di oltre trenta anni nel campo della comunicazione, storico-artistica e turistica, ha mosso riflessioni profonde sulla fruizione e sulla percezione dell’uditore. Le esperienze maturate spaziavano e spaziano tra lezioni scolastiche e docenze di corsi, conferenze, curatela di mostre d’arte contemporanea, presentazioni critiche di artisti contemporanei, partecipazione a seminari, in spazi istituzionali e non. Le visite guidate realizzate nel territorio di Roma e provincia comprendono aree di interesse storico-artistico-archeologico, monumenti, musei e mostre. In questo contesto esperienziale, il contatto con centinaia di persone, o probabilmente migliaia, ha portato Fabrizia Ranelletti a pensare che la comunicazione non debba essere soltanto e comunque nozionistico-accademica, ma debba arrivare nelle corde emozionali delle persone per rendere l’esperienza di partecipazione una fase vitale attiva.

A tal fine il giorno 27 ottobre 2011 inizia un percorso performativo di comunicazione storico artistica, indifferentemente utilizzato per incontri storici o storico-artistici, presentazioni critiche di artisti contemporanei e visite guidate. Il 14 febbraio 2012 deposita presso l’OLAF Siae l’opera inedita dal titolo “NUOVA COMUNICAZIONE STORICO-ARTISTICA”.

Le performances hanno un filo conduttore di comunicazione verbale coadiuvato da gestualità corporee, uso di oggetti avvaloranti concetti di base, nonché trucchi e travestimenti. Le performances, inoltre, hanno un carattere di spontaneità, dinamismo e improvvisazione: non c’è mai un copione da seguire, c’è solo un argomento da affrontare. Non c’è un palcoscenico. C’è provocazione, sorpresa, infine riflessione e dibattito. Fabrizia Ranelletti ha stilato il seguente manifesto teorico di dichiarazione di intenti:

MANIFESTO TEORICO PER UNA NUOVA COMUNICAZIONE STORICO ARTISTICA

E BASTA CON LA SOLITA MINESTRA!

ROMPIAMO I MURI!

TOGLIAMO LE BARRIERE DALLA CONOSCENZA!

Voglio togliere la polvere e l’odore di muffa dalle conferenze di storia e storia dell’arte, nonché dalle presentazioni di mostra di artisti contemporanei e dalle visite guidate,

voglio evitare di porgere elenchi di nozioni,

voglio evitare di essere libro.

Voglio essere una persona che sente in quel preciso momento la storia passata e vive il presente, guardando al futuro,

voglio inserire un’espressione artistica contemporanea nella quotidianità,

voglio trasmettere conoscenza,

voglio regalare emozioni a uomini e donne.

Voglio ispirarmi al teatro di parola, ossia a una situazione che crei spunti di riflessione, dibattito e scambio di idee.

FABRIZIA RANELLETTI

Video

Calendario Eventi

Dicembre 2017
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31